skip to Main Content

COMUNE DI MARANELLO Provincia di Modena

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale
Copia N. 57 del 28/04/2009

OGGETTO : INTERVENTI A SOSTEGNO DELLA RICERCA SULLA S.L.A.:

APPROVAZIONE CONVENZIONE CON AUSL DI BOLOGNA E

CONVENZIONE CON ASSISLA ONLUS PER ATTIVAZIONE

BORSA DI STUDIO IN RICORDO DI VIRGILIA SANTANDREA.

L’anno duemilanove, addì ventotto del mese di aprile, alle ore 16,00, nella Residenza Municipale, previo esaurimento delle formalità prescritte dalla Legge e dallo Statuto, si è riunito sotto la presidenza del Sindaco Lucia Bursi la Giunta Comunale. Partecipa all’adunanza ed è incaricato della redazione del presente verbale Il Segretario Comunale Di Molfetta Rosalba.

Intervengono i Signori:

Cognome e Nome Qualifica Presenze

BURSI Lucia SINDACO SI

GIBELLINI Giorgio VICE-SINDACO SI

ANDREOLI Romano ASSESSORE SI

RABITTI Giorgia ASSESSORE NO

RUBERTO Francesco ASSESSORE SI

VECCHI Silvia ASSESSORE SI

PRESENTI: 5 ASSENTI: 1

Il Presidente, riconosciuta legale l’ adunanza, dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta Comunale a trattare il seguente argomento:

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 57 DEL 28/04/2009

Servizio Sociali

N. 57 del 28/04/2009

OGGETTO : I N TERVENTI A SOSTEGNO DELLA RICERCA SULLA S.L.A.: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON AUSL DI BOLOGNA E CONVENZIONE CON ASSISLA ONLUS PER ATTIVAZIONE BORSA DI STUDIO IN RICORDO DI VIRGILIA SANTANDREA.

LA GIUNTA COMUNALE

Visti:

– la L. 328/2000, “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali”;

– la L.R. 2/2003, “Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”;

– la delibera della G.R. 1682/2008 avente ad oggetto “Prima attuazione del PSSR 2008-2010: approvazione delle procedure per la programmazione di ambito distrettuale 2009-2011, di linee guida per la partecipazione del terzo settore, del programma di accompagnamento e formazione”, contenente le linee generali per l’elaborazione e approvazione del Piano di Zona triennale per la salute ed il Benessere sociale 2009-2011;

Richiamati:

– l’atto di indirizzo e coordinamento del C.T.S.S. (Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria) con il quale la Provincia per il triennio 2009/2011 detta le linee guida per l’elaborazione a livello locale delle politiche sociali e sanitarie ed in particolare richiamati gli indirizzi relativi al valore della prevenzione laddove si richiama il ruolo strategico dell’ente locale in tutte quelle azioni finalizzate a promuovere azioni informative, formative, di contrasto a tutela della salute collettiva;

– il Piano di Zona per la Salute e il Benessere Sociale triennale, approvato con propria precedente deliberazione di C.C. n 9 del 3/3/09 ed in particolare la scheda relativa alla promozione di sani stili di vita laddove si prevedono la realizzazione di interventi integrati tra servizi sociali, sanitari, terzo settore e volontariato di prevenzione, valorizzazione della cultura della salute e tutela sanitaria;

– il Piano di Zona attuativo 2009 approvato con deliberazione di G.C n. 37/2009;

Dato atto che sul territorio locale si sono verificati dei casi di malattie rare ed in particolare dei casi di (S.L.A.) Sclerosi Laterale Amiotrofica, ragione, per cui si ritiene opportuno tutelare il benessere di questi cittadini in condizioni di fragilità sociale, quali sono le persone colpite da tali malattie rare e i loro familiari, anche promuovendo ricerche mirate, assumendo pertanto la veste di finanziatore attraverso specifiche convenzioni;

Richiamate:

– la deliberazione di G.C. 34/2009, che approva il progetto “PRO S.L.A.” e l’attivazione di un conto corrente specifico, per la raccolta di fondi da destinare al finanziamento di una ricerca sulla SLA con particolare attenzione alle nuove metodologie diagnostiche e terapeutiche, in ricordo di Virgilia Santandrea, assessore all’Istruzione del Comune di Maranello nella vigente legislatura, di recente colpita da questa grave malattia dei motoneuroni;

– la deliberazione di C.C. n. 21/2009 che approva la promozione di ricerche finalizzate attraverso la stipula di specifiche convenzioni al fine di tutelare la salute pubblica;

Dato atto che presso l’Ospedale Bellaria di Bologna, nell’UOC di Neurologia è istituito un Centro per la Diagnosi e cura delle malattie Neurologiche rare e neuroimmuni, denominato il BENE e inserito all’interno del Dipartimento di Neuroscienze dell’Az. USL di Bologna e

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 57 DEL 28/04/2009

ritenuto che il Bene possa essere individuato quale responsabile della gestione del dottorato di ricerca di cui sopra, mediante apposita convenzione con l’Az. USL stessa;

Dato atto che l’Ass. ASSISLA Onlus in memoria di Raffaella Alberici, già convenzionata col Bene, potrebbe essere individuata quale soggetto ottimale col quale convenzionarsi per promuovere attività di conoscenza e sensibilizzazione e per sostenere la ricerca stessa, mediante eventuale integrazione dei fondi raccolti dal Comune fino alla copertura del costo della ricerca;

Considerato che sono stati attivati diversi contatti con l’Az. USL di Bologna e con l’associazione AssiSLA volti all’elaborazione di apposite convenzioni per attivare il progetto di cui sopra;

Visti pertanto i seguenti allegati elaborati dai servizi comunali competenti di concerto con l’Az. USL di Bologna e l’associazione AssiSLA Onlus e ritenuti gli stessi meritevoli di approvazione:

– Allegato A “Convenzione tra il Comune di Maranello e AssiSLA Onlus in memoria di Raffaella Alberici per il sostegno all’attivazione di una borsa di studio per la realizzazione di un progetto di ricerca sulla sindrome laterale amiotrofica in ricordo di Virgilia Santandrea”;

– Allegato B “Convenzione tra il Comune di Maranello e l’Az. usl di Bologna per l’attivazione di una borsa di studio per la realizzazione di un progetto di ricerca sulla sclerosi laterale amiotrofica in memoria di Virgilia Santandrea”;

Visti i pareri favorevoli espressi ai sensi di legge che si allegano al presente atto per farne parte integrante e sostanziale;

All’unanimità dei voti favorevoli resi in forma palese ed accertati nei modi di legge;

D E L I B E R A

1) per i motivi esposti in premessa e qui integralmente richiamati di sostenere l’attivazione di una borsa di studio del valore di Euro 18.000,00 onnicomprensivi l’anno, per un progetto di ricerca sulla Sindrome Laterale Amiotrofica in ricordo di Virgilia Santandrea da finanziare mediante reperimento di raccolta fondi;

2) di dare atto che se la raccolta fondi non dovesse raggiungere la somma necessaria, pari a Euro 18.000,00, la Associazione AssiSLA Onlus concorrerà alla spesa della ricerca ai sensi dell’art. 4 dell’allegato B) di cui al punto successivo;

3) di approvare l’allegato A) al presente atto “Convenzione tra il Comune di Maranello e l’Ausl di Bologna per l’attivazione di una borsa di studio per la realizzazione di un progetto di ricerca sulla sclerosi laterale amiotrofica in ricordo di Virgilia Santandrea”;

4) di approvare l’allegato B) al presente atto “Convenzione tra il Comune di Maranello e AssiSLA Onlus in memoria di Raffaella Alberici per il sostegno all’attivazione di una borsa di studio per la realizzazione di un progetto di ricerca sulla sindrome laterale amiotrofica in ricordo di Virgilia Santandrea”;

5) di dare atto che le presenti convenzioni avranno durata dal momento della sottoscrizione fino al 31/12/2012;

6) di dare atto che il presente provvedimento non comporta impegno di spesa alcuna né accertamento d’entrata che saranno assunti con espresso provvedimento del dirigente, ma

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 57 DEL 28/04/2009

costituisce atto di indirizzo di secondo livello ed inoltre, all’unanimità dei voti favorevoli resi in forma palese con separata e distinta votazione

D E L I B E R A

di rendere immediatamente eseguibile la presente deliberazione ai sensi dell’art. 134, comma 4° del D.L.vo nr. 267 del 18/08/2000 “Testo unico sull’ordinamento degli Enti Locali”.

**************

APPROVATO E SOTTOSCRITTO

Il Presidente Il Segretario Comunale

(Bursi Lucia) (Di Molfetta dott.sa Rosalba)

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 57 DEL 28/04/2009

Letto, confermato e sottoscritto

IL SINDACO

f.to (Lucia Bursi)

Il Segretario Comunale

f.to (Di Molfetta Rosalba)

ADEMPIMENTI RELATIVI ALLA PUBBLICAZIONE

Si attesta:

[X] che copia della presente deliberazione viene pubblicata all’Albo Pretorio del Comune il : 30 aprile 2009 ed

ivi rimarrà per 15 giorni consecutivi.

Li 30/04/2009

Il Segretario Comunale

F.to Di Molfetta Rosalba

ESECUTIVITÀ

La presente deliberazione:

[X] è divenuta esecutiva il 11/05/2009 ai sensi dell’art. 134, comma 3°, del D.Leg. 267/2000.

Li 11/05/2009

Il Segretario Comunale

F.to Di Molfetta Rosalba

ADEMPIMENTI RELATIVI ALLA RIPUBBLICAZIONE

Si attesta:

[ ] che copia della presente deliberazione è stata ripubblicata all’Albo Pretorio del Comune il :

________________________ per 15 giorni consecutivi e contro di essa non sono state prodotte opposizioni.

Li _______________

Il Segretario Comunale

F.to Di Molfetta Rosalba

Copia conforme all’originale, in carta libera per uso amministrativo.

Li, _________

L’INCARICATO

Lina Lazzari

1

All. A) alla deliberazione di G.C. n.____ del 28/4/09

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MARANELLO E L’AUSL DI BOLOGNA PER L’ATTIVAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO PER LA REALIZZAZIONE DI UN PROGETTO DI RICERCA SULLA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA IN RICORDO DI VIRGILIA SANTANDREA

TRA

L’AUSL di Bologna, con sede legale in Bologna Via Castiglione n. 29, nella persona del Legale Rappresentante Dott. Francesco Ripa di Meana

E

Il Comune di Maranello con sede legale in Maranello (Mo) in Piazza Libertà n. 33, C.F. 00262700362, nella persona del Legale Rappresentante Bursi Lucia

PREMESSO CHE

L’azienda USL di Bologna, avendo come scopo primario la promozione e la tutela della salute della popolazione presente sul territorio, ravvisa uno dei punti strategici delle proprie azioni nello sviluppo della ricerca scientifica, finalizzata alla conoscenza dei meccanismi eziopatogenetici delle malattie. Questo al fine anche di ricercare soluzione terapeutica, in particolare delle malattie rare.

Il Comune di Maranello ha la finalità di promuovere lo sviluppo scientifico in campo medico,sostenendo un progetto di ricerca nell’ambito dei meccanismi patogenetici delle malattie del motoneurone familiari, volto alla scoperta di nuove metodologie diagnostiche e terapeutiche al fine di accorciare i tempi di diagnosi e garantire ai pazienti cure migliori. È obiettivo del Comune di Maranello organizzare attività di sensibilizzazione e informazione per promuovere la conoscenza di malattie neurologiche rare e neuroimmuni a livello della popolazione del Comune stesso. A questo fine il comune ha finanziato una borsa di studio intitolata alla memoria di Virgilia Santandrea.

Tutto ciò premesso,

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

ART. 1 – OGGETTO

Il Comune di Maranello si impegna sin da ora a favorire e supportare l’attività di ricerca sulla conoscenza dei meccanismi patogenetici delle forme familiari di malattie del motoneurone e promuovere eventuali terapie su tali malattie, individuando quale ente di riferimento per lo svolgimento dell’attività di ricerca l’AUSL di Bologna, e, all’interno di questa, “Il BeNe, Centro per la Diagnosi e Cura delle Malattie Neurologiche Rare e Neuroimmuni”, afferente all’U.O.C. di Neurologia dell’Ospedale Bellaria del Dipartimento di Neuroscienze dell’AUSL di Bologna.

ART. 2 – FINALITÀ

Nello specifico il Comune di Maranello si impegna a sostenere la ricerca applicata anche attraverso il finanziamento di una borsa di studio per la ricerca nell’ambito delle forme familiari di Sclerosi Laterale Amiotrofica. A tal fine verrà costituito un Comitato Scientifico composto come segue:

– un membro del Centro il BeNe, afferente all’U.O.C. di Neurologia dell’Azienda USL di Bologna;

– un membro del Dipartimento di Neuroscienze, scelto dal direttore del dipartimento;

– un esperto in tecniche di diagnostica molecolare indicato dal Responsabile del Centro “Il BeNe”;

– un membro del Comune di Maranello, scelto dal sindaco;

– un membro di AssiSLA, Associazione regionale per l’assistenza integrata contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Il Responsabile del progetto è identificato nel Responsabile Clinico del Centro “Il BeNe”, afferente alla U.O.C. di Neurologia dell’Ospedale Bellaria.

Durante il primo incontro i componenti del Comitato Scientifico provvederanno alla nomina del Presidente del comitato stesso.

Tale comitato avrà il compito di monitorare l’andamento della presente convenzione e verificare l’attività di ricerca di cui all’oggetto.

ART.3 – IMPEGNI DEL COMUNE DI MARANELLO

Il Comune di Maranello si impegna a :

– aprire apposito conto corrente destinato alla raccolta fondi per la ricerca;

– organizzare un evento all’anno per la raccolta di fondi;

– finanziare una borsa di studio annuale per l’importo di € 18.000,00 rinnovabile per 2 anni, previa verifica del lavoro svolto dal borsista;

– organizzare attività di sensibilizzazione e informazione per promuovere la conoscenza di malattie neurologiche rare e neuroimmuni a livello della popolazione del Comune stesso rivolta ai cittadini;

– partecipare al Comitato Scientifico con proprio membro;

– promuovere attraverso il proprio ufficio comunicazione la conoscenza delle attività di ricerca.

ART. 4 – IMPEGNI DELL’AUSL DI BOLOGNA

L’AUSL di Bologna si impegna a :

– destinare interamente i fondi stanziati dal Comune di Maranello al centro “Il BeNe”, afferente all’U.O.C. di Neurologia dell’Ospedale Bellaria, per il finanziamento dell’attività di ricerca;

– partecipare al Comitato Scientifico con proprio membro;

– garantire al borsista le migliori condizioni per la realizzazione del progetto.

ART. 5 – IMPEGNI DEL CENTRO “IL BENE”

Il centro “Il BeNe” si impegna a :

– gestire e coordinare l’attività di ricerca della borsa di studio;

– supervisionare con attività di tutoraggio l’attività di ricerca della borsa di studio;

– favorire l’applicazione clinica dei risultati di ricerca;

– collaborare a tutte le attività di sensibilizzazione e informazione svolte dal Comune di Maranello.

ART. 6 – RACCOLTA FONDI PER LA RICERCA

Il Comune di Maranello si impegna ad aprire apposito conto corrente nel quale confluiranno i fondi da destinare alla ricerca.

A tal scopo il Comune organizzerà annualmente eventi/manifestazioni legate alla raccolta fondi e per la promozione della ricerca stessa.

Tutto il denaro incassato con la raccolta fondi sarà destinato, con apposita rendicontazione, al centro “Il BeNe” per il finanziamento della ricerca in oggetto.

ART. 7 – ENTITÀ, DURATA E FINALITA’ DELLA BORSA DI STUDIO

Il Comune di Maranello si impegna a conferire all’AUSL di Bologna il finanziamento per una borsa di studio annuale pari ad € 18.000,00 (Euro diciottomila), comprensiva di tutti gli oneri a carico dell’Ausl.

In relazione agli andamenti della raccolta fondi di cui sopra, la borsa di studio potrà essere prorogata di anno in anno per ulteriori anni due, previa verifica annua da parte del Comitato Scientifico.

Finalità della borsa di studio è la produzione di una ricerca di base guidata dalle esigenze cliniche della patologia. La ricerca sarà attinente alle malattie rare ed in particolare alle malattie del motoneurone nelle forme generiche (studi dei meccanismi patogenetici ed eventuale applicazione clinica).

ART. 8 – MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DELLA BORSA DI STUDIO

Il/la candidato/a dovrà essere in possesso di laurea specialistica in biotecnologie indirizzo medico o di laurea specialistica il biologia indirizzo sanitario.

La selezione del/la candidato/a avviene secondo le procedure vigenti presso l’Azienda Usl di Bologna. In particolare, la commissione giudicatrice è designata del Direttore di U.O.C. di Neurologia dell’Ospedale Bellaria e comprende 3 membri, uno dei quali si identifica nel Responsabile del Progetto.

ART. 9 – OBBLIGHI DEL BORSISTA

Il/la borsista, individuato secondo le procedure vigenti presso la Azienda USL di Bologna, dovrà svolgere personalmente la ricerca sotto la direzione del responsabile del progetto, dedicandosi con ampiezza di tempo e con pieno impegno nei compiti da svolgere. Il/la borsista dovrà essere presente presso i locali dell’Ospedale Bellaria per almeno tre giorni la settimana, su indicazione del responsabile della ricerca, salvo specifiche ragioni personali ovvero connesse alla ricerca ed ai suoi compiti valutate dal responsabile del progetto.

Annualmente il/la borsista presenterà al responsabile della ricerca una elaborazione scritta di presentazione dei risultati della ricerca, corredata dei necessari riferimenti bibliografici. Il materiale raccolto dovrà essere tenuto a disposizione anche per ulteriori ricerche, attività seminariali o convegnistiche, tesi di laurea o dottorati, d’intesa con il responsabile.

ART. 10 – VERIFICHE SULLA RICERCA

La ricerca svolta in esecuzione della presente convenzione sarà oggetto di verifiche semestrali da parte del Comitato Scientifico che relazionerà sul complesso delle attività svolte e dei risultati acquisiti.

Resta inteso che ogni eventuale applicazione commerciale della ricerca sarà oggetto di separata regolamentazione per diritti di autore e vincoli di esclusività.

ART. 11 – PUBBLICAZIONI

I risultati che deriveranno dalle attività condotte dal borsista saranno di proprietà congiunta dell’AUSL di Bologna e del Comune di Maranello ed avranno carattere riservato. L’utilizzo nonché la pubblicazione dei risultati dovranno avvenire con espresso consenso di ambo le parti e con precisa menzione della partecipazione di entrambe.

Il Centro “Il BeNe” si impegna a provvedere all’eventuale pubblicità dei dati risultanti dalla ricerca.

Il Comune di Maranello si impegna a dare massima diffusione dei dati risultanti dalla ricerca coi propri mezzi di comunicazione.

In ogni materiale informativo o di pubblicità dovrà essere resa manifesta la partecipazione del Comune di Maranello al progetto in memoria di Virgilia Santandrea.

ART. 12 – LOGO

Il progetto di ricerca, nonché tutte le attività di sensibilizzazione rientranti nell’ambito del progetto, verranno identificate da apposito logo e denominazione definiti dal Comune di Maranello e dall’Azienda USL di Bologna.

ART. 13 – DURATA

La durata della presente convenzione decorre dalla data di sottoscrizione della stessa fino al 31/12/2012.

Decorso il termine la convenzione scadrà di diritto, senza necessità di disdetta, essendo esclusa la tacita proroga.

Entro due mesi prima della scadenza le parti contraenti dovranno rivolgere domanda scritta qualora siano interessate al rinnovo della convenzione stessa per ulteriori anni due.

ART. 14 – MODALITÀ DI EROGAZIONE DEL FINANZIAMENTO

Il Comune di Maranello adempie all’obbligazione assunta con la presente convenzione, provvedendo al pagamento in due rate semestrali anticipate, utilizzando il seguente codice IBAN dell’ AUSL di Bologna: IT49H0200802450000020121678.

Nessun onere economico è previsto per l’Azienda USL di Bologna.

ART. 15 – MANCATA ESECUZIONE DEL PROGETTO

Nel caso di mancata assegnazione per mancanza di candidati idonei o di rinuncia da parte del ricercatore (anche in corso d’opera) o di altre circostanze che impediscano o interrompano lo svolgersi della ricerca, le somme versate all’AUSL di Bologna, verranno destinate al finanziamento di una nuova borsa di studio nel medesimo ambito di intervento, previa acquisizione del parere del Comitato Scientifico.

ART. 16 – ULTERIORI COLLABORAZIONI

Il Centro “Il BeNe” dell’AUSL di Bologna si impegna inoltre a promuovere, in accordo con il Comune di Maranello, la conoscenza di malattie neurologiche rare e neuroimmuni a livello della popolazione del Comune stesso.

ART. 17 – CONTROVERSIE

Le parti si impegnano a risolvere amichevolmente tra loro eventuali controversie derivanti dal presente contratto. Per qualunque controversia dovesse insorgere tra le parti in ordine all’interpretazione, esecuzione e risoluzione del presente contratto sarà competente in via esclusiva il Foro di Modena.

Il Comune di Maranello adempie all’obbligazione assunta con la presente convenzione,

Letto, approvato, sottoscritto.

per l’Azienda Usl di Bologna per il Comune di Maranello

Il Direttore Generale Il Legale Rappresentante

Dr. Francesco Ripa di Meana Lucia Bursi

________________________ _______________________

Allegato B) alla deliberazione di G.C. n.___ del 28/4/09

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MARANELLO E AssiSLA ONLUS IN MEMORIA DI RAFFAELLA ALBERICI PER IL SOSTEGNO ALL’ATTIVAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO PER LA REALIZZAZIONE DI UN PROGETTO DI RICERCA SULLA SINDROME LATERALE AMIOTROFICA IN RICORDO DI VIRGILIA SANTANDREA.

TRA

AssiSLA Onlus in memoria di Raffaella Alberici con sede in Bologna, via Altura 3 CF 91255160375, nella persona del Legale Rappresentante Filippo Martone.

E

Il Comune di Maranello con sede legale in Maranello (Mo) in Piazza Libertà n. 33, C.F. 00262700362, nella persona del Legale Rappresentante Bursi Lucia

PREMESSO CHE

AssiSLA Onlus in memoria di Raffaella Alberici ha finalità di solidarietà sociale, senza scopo di lucro e svolge attività di asssitenza, di promozione e di infomazione con l’obiettivo di fornire servizi rivolti a soggetti colpiti da SLA e alle loro famiglie, nonché di contribuire alla ricerca scientifica inerente le patologie afferenti alla SLA.

Il Comune di Maranello ha la finalità di promuovere lo sviluppo scientifico in campo medico, sostenendo un progetto di ricerca nell’ambito dei meccanismi patogenetici delle malattie del motoneurone familiari, volto alla scoperta di nuove metodologie diagnostiche e terapeutiche al fine di accorciare i tempi di diagnosi e garantire ai pazienti cure migliori. È obiettivo del Comune di Maranello organizzare attività di sensibilizzazione e informazione per promuovere la conoscenza di malattie neurologiche rare e neuroimmuni a livello della popolazione del Comune stesso. A questo fine il comune ha attivato una borsa di studio in ricordo di Virgilia Santandrea

Tutto ciò premesso,

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

ART. 1 – OGGETTO

Il Comune di Maranello si impegna sin da ora a favorire e supportare l’attività di ricerca sulla conoscenza dei meccanismi patogenetici delle forme familiari di malattie del motoneurone e promuovere eventuali terapie su tali malattie, individuando quale ente di riferimento per lo svolgimento dell’attività di ricerca l’AUSL di Bologna, e, all’interno di questa, “Il BeNe, Centro per la Diagnosi e Cura delle Malattie Neurologiche Rare e Neuroimmuni”, afferente all’U.O.C. di Neurologia dell’Ospedale Bellaria del Dipartimento di Neuroscienze dell’AUSL di Bologna.

ART. 2 – COMITATO SCIENTIFICO DI VERIFICA

Nello specifico il Comune di Maranello si impegna a sostenere la ricerca applicata anche attraverso il finanziamento di una borsa di studio per un dottorato di ricerca nell’ambito delle forme familiari di Sclerosi Laterale Amiotrofica. A tal fine verrà costituito un Comitato Scientifico composto come segue:

– un membro del Centro il BeNe, afferente all’U.O.C. di Neurologia dell’Azienda USL di Bologna;

– un membro del Dipartimento di Neuroscienze, scelto dal direttore del dipartimento;

– un esperto in tecniche di diagnostica molecolare indicato dal Responsabile del Centro “Il BeNe”;

– un membro del Comune di Maranello, scelto dal sindaco;

– un membro di AssiSLA, Associazione regionale per l’assistenza integrata contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Il Responsabile del progetto è identificato nel Responsabile Clinico del Centro “Il BeNe”, afferente alla U.O.C. di Neurologia dell’Ospedale Bellaria.

Durante il primo incontro i componenti del Comitato Scientifico provvederanno alla nomina del Presidente del comitato stesso.

Tale comitato avrà il compito di monitorare l’andamento della presente convenzione e verificare l’attività di ricerca di cui all’oggetto.

ART.3 – IMPEGNI DEL COMUNE DI MARANELLO

Il Comune di Maranello si impegna a :

– aprire apposito conto corrente destinato alla raccolta fondi per la ricerca;

– organizzare un evento all’anno per la raccolta di fondi;

– finanziare una borsa di studio annuale per l’importo di € 18.000,00 rinnovabile per ulteriori 2 anni, previa verifica del lavoro svolto dal borsista;

– organizzare attività di sensibilizzazione e informazione per promuovere la conoscenza di malattie neurologiche rare e neuroimmuni a livello della popolazione del Comune stesso rivolta ai cittadini;

– partecipare al Comitato Scientifico con proprio membro;

– promuovere attraverso il proprio ufficio comunicazione la conoscenza delle attività di ricerca.

ART. 4 – IMPEGNI DELL’ASSOCIAZIONE

A titolo di garanzia di copertura economica della ricerca finanziata dalla borsa di studio in premessa l’Associazione s’impegna a colmare, secondo le proprie possibilità e disponibilità economiche in quel momento, eventuali carenze economiche che si verifichino nonostante il Comune si sia profuso in ogni possibile iniziativa di raccolta fondi.

ART. 5 – ULTERIORI COLLABORAZIONI

L’associazione AssiSLA Onlus in memoria di Raffaella Alberici di Bologna si impegna inoltre a promuovere, in accordo con il Comune di Maranello, la conoscenza di malattie neurologiche rare e neuroimmuni a livello della popolazione del Comune stesso.

ART. 6 – MODALITA’ DI RICHIESTA ED EROGAZIONE

La richiesta dovrà essere effettuata dal Comune di Maranello ad AssiSLA a mezzo raccomandata A/R entro trenta gg. dal termine ultimo per l’ultimo pagamento previsto dalla convenzione Comune di Maranello-AUSL Bologna.

Se richiesto, l’emolumento integrativo a copertura della cifra carente verrà versato a ricerca accettata per la pubblicazione sul c/c avente IBAN……………………………….. entro 30 giorni dall’autorizzazione emessa dal comitato ex art. 3.

ART. 7 – DURATA

La durata della presente convenzione decorre dalla data di sottoscrizione della stessa fino al 31/12/2012.

Decorso il termine la convenzione scadrà di diritto, senza necessità di disdetta, essendo esclusa la tacita proroga.

Entro due mesi prima della scadenza le parti contraenti dovranno rivolgere domanda scritta qualora siano interessate al rinnovo della convenzione stessa per ulteriori anni due.

ART. 8 – CONTROVERSIE

Le parti si impegnano a risolvere amichevolmente tra loro eventuali controversie derivanti dal presente contratto. Per qualunque controversia dovesse insorgere tra le parti in ordine all’interpretazione, esecuzione e risoluzione del presente contratto sarà competente in via esclusiva il Foro di Bologna.

Il Comune di Maranello adempie all’obbligazione assunta con la presente convenzione,

Letto, approvato, sottoscritto.

per l’Assiociazione AssiSla per il Comune di Maranello

Il Legale Rappresentante Il Legale Rappresentante

Dr. Filippo Martone Lucia Bursi

×Close search
Cerca